Grazie 2016, adesso facciamo rotta sul 2017 - Golf Blog - GOLF-ING

Follow us:
Vai ai contenuti

Grazie 2016, adesso facciamo rotta sul 2017

GOLF-ING
Pubblicato da in Majors ·
Tags: Stagione2017
La fine di Dicembre è un momento ideale per tirare le somme su quello che è stato e aprire le porte alla fantasia e alle speranze su quello che sarà.
Se ci guardiamo alle spalle, da un punto di vista golfistico non possiamo che archiviare una stagione positiva, che per quello che ci riguarda come golf-ing.it ha visto un grosso incremento del numero dei nostri "followers" al pari di una annata dove abbiamo consolidato il nostro main event Golf-Ing Classic, avvicinandolo alla fatidica quota "100 partecipanti", e abbiamo dato il via al nostro secondo torneo Golf-Ing Gold Cup, l'appuntamento itinerante che offrirà la possibilità di scoprire alcuni dei campi più belli del centro italia per chi ci vorrà seguire.
Anche da un punto di vista da "appassionati" al grande golf professionistico, la stagione ha regalato molte emozioni appassionanti nelle quali mettiamo sul podio il successo mediatico legato al ritorno del golf alle Olimpiadi e la ciliegina di fine anno, con il ritorno alle gare di un Tiger Woods competitivo che sicuramente farà riaccendere tanti riflettori sul golf nella stagione 2017.
Da tifosi possiamo aprire una piccola parentesi di delusione per la Ryder Cup, andata in bacheca alla squadra americana, ma tutto sommato dopo una serie di edizioni consecutive tutte a favore dell'Europa, in questa circostanza abbiamo pagato la poca freschezza della squadra e forse anche un pò di inesperienza di alcuni giocatori alla prima presenza.
Per quello che riguarda i giocatori di casa Italia possiamo catalogare il 2016 come il punto della risalita dal picco più basso raggiunto a fine 2015. Lo scorso anno ci stavamo apprestando a vivere la stagione 2016 dopo un anno di prestazioni altalenanti e senza successi dei nostri giocatori.
Dodici mesi dopo abbiamo ritrovato un Francesco Molinari vincente all'Open d'Italia, un Matteo Manassero rivitalizzato ma non ancora totalmente "guarito" dal suo periodo di bassa forma, un Renato Paratore in costante crescita che è riuscito a entrare in top 60 sull'European Tour e un Nino Bertasio che è andato a confermare la sua carta piena sul Tour con solidità e anticipo sulla fine della stagione.
Semaforo verde anche alla stagione di Edoardo Molinari, che seppur abbia dovuto riconquistarsi la carta alla qualifiyng school di fine novembre, ha superato moltissimi tagli durante l'anno, senza riuscire a concretizzare al meglio le possibilità guadagnate, segno di ottimo auspicio per la stagione 2017 alle porte.
Avremo dunque 5 giocatori sul tour maggiore con carta piena, più un nutrito gruppo di giocatori con buone prospettive che graviterà sul Challenge Tour, tutti ingredienti che ci fanno sperare di poter assitere a una stagione con gli azzurri protagonisti come qualche anno fa.
Ci fa piacere anche commentare un ulteriore risultato concretizzatosi di recente, questa volta in campo femminile, dove 5 giocatrici azzurre sono riuscite a conquistare alla qualifiyng school una carta di gioco per il LET (European Tour femminile) e si andranno ad aggiungere alle 4 che già erano in tabellone, raggiungendo un totale di 9 giocatrici. Speriamo che nel 2017 si riesca a dare la giusta visibilità anche all'attività femminile che solitamente gode meno dei favori mediatici.

Bene, non resta che mettersi comodi ad assistere al golf giocato dei prossimi mesi....con l'entrata a calendario European Tour dell'Open di Sicilia e un Open d'Italia maschile dal montepremi più che raddoppiato con la prospettiva di partecipazione dei giocatori più forti del mondo, forse sarà più facile godere dal vivo dello spettacolo anzichè dalla poltrona!
Se volete aggiungere qualche considerazione....fatevi avanti, sotto c'è lo spazio dedicato ai vostri commenti!




Nessun commento


Articoli per mese
Facebook
Copyright©2010-2017 Golf-ing.it
- All rights reserved -
Follow us:
Torna ai contenuti