Utilizzare il golf cart durante una gara - Golf Blog - GOLF-ING

Follow us:
Vai ai contenuti

Utilizzare il golf cart durante una gara

GOLF-ING
Pubblicato da in Regole del golf ·
Tags: Regoledelgolfsqualificacolpidipenalità
Che il golf sia uno sport che ha molte regole che diventano innumerevoli considerata la varietà di circostanze e situazioni che ne richiedono l'applicazione è un fatto noto a (quasi) tutti i giocatori.
Uno dei metodi più utili per "affinare" la conoscenza di queste regole, oltre allo studio effettivo del manuale regole (che risulta essere una pratica piuttosto noiosa...), è senza dubbio guardare il golf in televisione per vedere come vengano applicate certe norme nel campo dei professionisti.
Questa settimana, durante il Shenzen International, abbiamo assistito a una inaspettata squalifica inflitta al nostro Edoardo Molinari, che riprende una regola che spesso viene dimenticata: ai giocatori professionisti (e in teoria anche ai dilettanti che non abbiano lo status di seniores) non è consentito l'utilizzo del golf cart ad eccezione di circostanze particolari che portino il comitato di gara a concederne quanto sopra.
Il non rispetto di questa regola in una singola circostanza comporta l'attribuzione di 2 colpi di penalità, mentre se viene infranta reiteratamente porta alla squalifica diretta.

Cosa è successo al nostro atleta? Non è stato lui a commettere l'infrazione, bensì il suo caddie nel trasferimento tra la buca 9 e la 10. E qui è subentrata una ulteriore regola del golf, ovvero che se un caddie infrange una regola, la penalità si attribuisce comunque al giocatore.
Dunque si è trattato di una infrazione che non avrebbe portato alla squalifica diretta, bensì ad una penalità sullo score di gioco. Purtroppo però Molinari non si è accorto della infrazione commessa dal caddie e dunque non si è attribuito la penalità prevista. Al termine della gara ha dunque firmato e consegnato uno score con un punteggio non comprensivo della penalità, e dunque sbagliato, e questa è una circostanza che porta alla squalifica.

Questo è solo uno dei casi che capitano sul tour, dove un giocatore non si accorge di avere commesso una infrazione (e nemmeno il suo marcatore, perchè a volte parliamo di situazioni veramente circostanziali...) e dunque non si attribuisce la penalità relativa. Ovviamente in totale buona fede consegna lo score, ma poi quando la penalità viene notificata dai giudici, che a volte utilizzano anche la prova "televisiva" alcune ore dopo il termine del gioco, diventa squalifica perchè si è già consegnato uno score con punteggio sbagliato.
Su questo punto si potrebbe discutere a lungo, soprattutto sul fatto che queste notifiche debbano essere fatte per tempo, quando il giocatore è ancora in tempo ad aggiornare il suo punteggio, oppure sul fatto di dare la possibilità di aggiungere la penalità anche se lo score è già stato consegnato in precedenza, ma questo ci ricorda quello che è lo "spirit of the game" di questo gioco, cioè di totale trasparenza e onestà e anche di aperta accettazione delle regole senza inutili contestazioni o polemiche.
Anche questo è il bello del golf, e ci vengono in mente numerose altre discipline sportive che se si ispirassero a questi principi sarebbero molto migliori e soprattutto più credibili!






Nessun commento


Articoli per mese
Facebook
Copyright©2010-2017 Golf-ing.it
- All rights reserved -
Follow us:
Torna ai contenuti