Spieth,McIlroy,Day....i dominatori del prossimo decennio - Golf Blog - GOLF-ING

Follow us:
Vai ai contenuti

Spieth,McIlroy,Day....i dominatori del prossimo decennio

GOLF-ING
Pubblicato da in PGA Tour ·
Tags: PGATourWorldNumber1
Giovani, bravi e vincenti.
Basta poco per descrivere i 3 giocatori che il 2015 sembra aver indicato come futuri dominatori delle scene per i prossimi anni. Se McIlroy era già da qualche tempo sulla cima dell'olimpo golfistico, la stagione in corso ha regalato altri 2 nomi che hanno fornito prestazioni di grande continuità e successo nel corso dei 12 mesi.
Jordan Spieth ha chiuso l'annata in bellezza, con la conquista della ricchissima FedEx cup, dopo aver dominato i primi due major di stagione ed essere praticamente arrivato secondo negli altri due....non c'è che dire, nella storia del golf moderno forse nessuno è andato così vicino al grande slam in una singola stagione.
Gli ultimi due mesi hanno consacrato anche il talento australiano di Jason Day, anche lui a segno in un major più una accoppiata nei tornei delle finals di FedEx Cup, oltre a una miriade di piazzamenti sul podio un pò in tutto il resto delle gare a cui ha partecipato.

I tre giocatori nelle ultime settimane hanno animato un continuo ricambio al vertice della classifica mondiale e si sono sostanzialmente spartiti il bottino dei trofei più prestigiosi dell'anno. Se aggiungiamo che il 2015 ha finalmente affermato anche un altro giovane campione che si attendeva da alcuni anni (ci riferiamo a Fowler con la vittoria nel Players Championship), sicuramente si completa quel quadro che sembra andare a sostituire la tela un pò impolverata alla quale eravamo nostalgicamente affezionati e che raffigurava i vari Tiger Woods, Mickelson, Els ecc.
Un ricambio generazionale che tutto sommato serviva, in fondo in fondo campioni come Mickelson o Els rimangono comunque in grado di fornire qualche isolata prestazione brillante a fronte di una età sopraggiunta che non permette più una continuità agonistica al top per lunghi periodi.
Discorso un pò a parte per l'ex numero 1 al mondo Tiger Woods, nuovamente alle prese con un periodo di "fermo" a seguito di un nuovo intervento alla schiena. Purtroppo la carriera del campione statunitense negli ultimi anni ha subito numerosi stop per infortuni fisici e non, e questo sicuramente ha reso molto difficile il matenimento di una forma accettabile così come abbiamo visto nelle varie prestazioni deludenti di quest'anno. Davvero un peccato perchè non sarebbe stato male poter confrontare le nuove leve al vertice in questi anni con un Tiger Woods ancora in prima linea....

Per ora quello che ci attende nella stagione dell'European Tour, che vedrà impegnato anche McIlroy, è il suo finale spumeggiante con i 4 tornei delle Finals, mentre sul PGA tour si comincia già a pensare alla stagione 2016, che avrà inizio ufficialmente nel giro di alcune settimane con i primi eventi del nuovo calendario che hanno una funzione di "antipasto" in vista dell'inizio delle gare di maggiore prestigio che solitamente coincidono con il torneo di inizio gennaio alle Isole Hawaii.
E i giocatori Italiani? Attendiamo ancora qualche settimana prima di parlarne....ma ormai sembra praticamente certo che  sul tour maggiore 2016 ne vedremo in azione un numero significativamente minore rispetto alle ultime stagioni.







Nessun commento


Articoli per mese
Facebook
Copyright©2010-2017 Golf-ing.it
- All rights reserved -
Follow us:
Torna ai contenuti