Come iniziare a giocare a golf - GOLF-ING

Follow us:
Vai ai contenuti
Il Golfista

Choose your language:

Come iniziare a giocare a golf

Le strade che possono portare un individuo ad intraprendere la strada del golf sono le più svariate: magari seguiamo il consiglio di amici che sono già giocatori, o magari iniziamo a giocare fin da quando siamo piccoli perchè la nostra famiglia conta già degli appassionati in questo sport.
In Italia il golf non è ancora uno sport molto diffuso, per cui le probabilità di questo effetto "passaparola" sono relativamente poche.
E' più probabile che la curiosità ci nasca perchè ne vediamo qualche servizio televisivo, oppure ci troviamo a passare fisicamente vicino a un campo da golf e ci si insinua nella mente quella meravigliosa domanda:chissà come si fa a giocare?

Ecco cosa vi consigliamo di fare e quale potrebbe essere il vostro percorso per diventare un golfista.

- Cercare il circolo di golf che vi sembra più comodo e contattare la segreteria.

E' forse il punto più delicato per un esterno che si avvicina al mondo del golf, perchè è il momento in cui si passa dalla fantasia mentale alla concretizzazione della stessa e parlando di golf ci sono alcuni luoghi comuni che fungono da veri e propri macigni che ci frenano nell'azione: il golf è uno sport molto costoso e gli ambienti di golf sono esclusivi e poco accessibili.
Entrambe le affermazioni citate sopra non sono veritiere, o meglio, diventano veritiere solo se lo volete voi.
Da una semplice visita alla segreteria di un club vi accorgerete che si tratta di un normalissimo ambiente di circolo ludico-sportivo, un ambiente dove potersi rilassare nei momenti liberi e poter condividere anche interessi ed esperienze di gioco con gli altri associati.

- I costi.
Sarete sempre voi a decidere quanto rendere costoso il vostro passatempo.
Se nella scelta del circolo da contattare avete proprio selezionato uno dei più esclusivi e che prevede costi troppo alti rispetto a quello che avete deciso come livello di soglia, non fate l'errore di pensare che tutto il mondo del golf sia così.
Cercate un altro circolo sempre nelle vicinanze, eventualmente anche un semplice campo pratica, e informatevi anche li: vedrete che sicuramente emergeranno delle proposte che possono calzare bene alle vostre esigenze di spesa e tempo da dedicare.
I costi principali per un golfista sono i seguenti:
-
Avvicinamento al golf: è una tariffa promozionale dedicata ai giocatori neofita e che da diritto ad una associazione temporanea al circolo comprensiva di alcune lezioni con il maestro (che sono fondamentali per cominciare a giocare) e spesso è anche comprensiva del noleggio dell'attrezzatura di gioco per il periodo di associazione temporanea.
-
Associazione al circolo:una volta terminata la fase di avvicinamento si può decidere di proseguire l'associazione pagando la quota annuale che vi permette di poter frequentare il circolo durante i 12 mesi. La maggior parte dei circoli propone diverse formule di associazione per soddisfare meglio le esigenze dei soci con una quota economica adeguata.
-
Attrezzatura: quando sarete associati ad un circolo in via definitiva bisogna dotarsi di una attrezzatura di gioco personale. Innanzitutto a livello di giocatore principiante potete attendere a comprare i "legni" (che peraltro sono anche la tipologia di mazza più costosa), per cui quello che vi serve è un set di ferri e il putter. Se volete economizzare consigliamo di partire con l'acquisto di una attrezzatura usata, che costa meno e rende esattamente come dei ferri nuovi per il vostro livello base di gioco. Una nota sul dove comprare le attrezzature: il pro shop del circolo è molto comodo, soprattutto per l'attrezzatura usata, però non troverete grossa competitività sui prezzi. In alternativa bisogna cercare un negozio specializzato, oppure avventurarsi con acquisti on-line.
-
Lezioni con il maestro: quando avrete esaurito il numero di lezioni comprese nel pacchetto di avvicinamento, che abbiamo già sottolineato come basilari per cominciare a giocare, potrete continuare a farvi seguire dal maestro con delle lezioni individuali che sono una significativa variabile nel vostro budget di spesa. Fidarsi dei consigli del maestro è importante per migliorare la propria tecnica di gioco, tuttavia le lezioni vanno alternate con varie sessioni di gioco libero altrimenti se lavorate solo con il maestro, oltre a spendere un capitale, non potrete veramente mettere a frutto l'utilità dei suoi consigli.


Questo articolo è stato utile?
Condividilo sui tuoi social network!

Vuoi saperne di più? Contattaci via e-mail: info@golf-ing.it



Copyright©2010-2017 Golf-ing.it
- All rights reserved -
Follow us:
Torna ai contenuti