I legni - GOLF-ING

Follow us:
Vai ai contenuti
Attrezzatura

Choose your language:

Il legni

L'attrezzatura da golf è composta anche da questa categoria di mazze, che vengono comunemente identificate con l'appellativo "legni" per via della loro origine storica che li vedeva proprio costruiti in legno per ottenere il giusto rapporto volume-peso e permettere di realizzare distanze maggiori rispetto a quanto fattibile con i ferri.
Il concetto nel tempo non è sostanzialmente cambiato: i legni sono le mazze con cui è possbile coprire maggiori distanze. Ciò che è cambiato è invece il materiale con cui vengono realizzati. Per ovvie ragioni di migliore performance e durata nel tempo, il legno è stato sostituito da altre leghe metalliche e graffite che ha portato ad evolvere il termine di identificazione di queste mazze in "metal woods".
All'interno di questa categoria rientrano i legni da fairway (con denominazione numerica da 3 a 7 a seconda dell'inclinazione della faccia del bastone) e il driver.

- Il Driver
E' sostanzialmente il "legno 1", ovvero la mazza che permette di realizzare la maggiore distanza. A questo scopo è il bastone con lo shaft più lungo in una sacca standard, per sfruttare al massimo la componenete di leva. Proprio per questo motivo è anche il bastone più complesso da giocare, nel senso che avendo maggiore leva se non viene giocato perfettamente l'errore che si genera si riflette in un grande scostamento dalla traiettoria originalmente pensata (riassumendo: quando si sbaglia, si sbaglia di tanto).
La faccia del bastone può avere inclinazione compresa tra 8 e 11 gradi e il volume della testa del bastone non può superare i 460cc.
Proprio per via della dimensione della testa del bastone è un tipo di mazza che si utilizza esclusivamente dal tee di partenza, con palla posizionata sul tee e un pò sopraelevata da terra. Giocare questo bastone con palla a terra è fortemente sconsigliato perchè è un colpo molto difficile che anche i professionisti eseguono in rarissime occasioni.

- I legni da fairway
Come già intuibile dal nome della categoria, sono i legni che possono essere utilizzati in manierà più agevole anche quando la palla è ben posizionata a terra in fairway o con un pò di fortuna anche nel primo taglio di rough. La testa del bastone in questi casi, pur avendo una forma che ricorda il driver, ha un volume molto inferiore e una forma un pò più "schiacciata". Il loft della faccia del bastone è solitamente compreso tra i 13 gradi (legno 3) e i 19 gradi (legno 7).
La distanza sviluppabile con questi bastoni è inferiore a quanto fattibile con il driver (utilizzando il legno 3 la differenza non è tantissima) a fronte di minore percentuali di errore.



Quanti di questi bastoni sono presenti in una sacca standard?
Solitamente il Driver più un paio di legni da fairway con varia gradazione (anche se spesso al legno 5 o 7 è preferibile l'utilizzo di un bastone ibrido).
Tecnicamente non esiste una regola a riguardo, la scelta spetta al giocatore che, per quanto possa essere assurdo ed estremamente costoso, potenzialmente potrebbe anche comporre un sacca fatta di 14 legni e nient'altro.

Questo articolo è stato utile?
Condividilo sui tuoi social network!

Vuoi saperne di più? Contattaci via e-mail: info@golf-ing.it



Copyright©2010-2017 Golf-ing.it
- All rights reserved -
Follow us:
Torna ai contenuti