Golf Club Bellosguardo Vinci - GOLF-ING

Follow us:
Vai ai contenuti

Choose your language:

Golf Club Bellosguardo Vinci
 
Numero buche: 9
Raggiungibilità: Abbastanza buona. Il Golf Club Bellosguardo Vinci si trova sulla zona collinare compresa tra la città di Empoli e la rinomata località di Vinci. E’ facilmente raggiungibile dall’uscita della superstrada Firenze-Pisa-Livorno dove bisogna selezionare l’uscita di Empoli e poi proseguire per una decina di chilometri lungo la strada provinciale che porta a Vinci. Il circolo si trova prima di arrivare a Vinci e l’entrata al club è ben segnalata da un cancello con visibile insegna che si affaccia proprio sulla strada provinciale.
Parcheggi: Una volta varcato il cancello di accesso, bisogna percorrere circa 500 metri di strada immersa all’interno di un terreno coltivato a viti e ulivi, per giungere sulla cima dell’asperità collinare dove si trovano i parcheggi e la clubhouse. I parcheggi sono sviluppati su un paio di terrazzini in mezzo all’uliveto e si trovano poco al di sotto della clubhouse.
I posti auto non sono tantissimi, per cui attenzione che nelle giornate più affollate bisogna impegnarsi un po’ nella ricerca di uno spazio.
Club House: Si trova poco al di sopra dei parcheggi ed è composta da un tipico casale di campagna che si affaccia su tutta la vallata sottostante, dove si sviluppa il percorso di golf. All’interno del casale vero e proprio si trovano la segreteria, il pro shop e il bar, mentre nell’appendice esterna, che un tempo doveva essere un fienile o magazzino per utensili vari, ci sono gli spogliatoi e la sala sacche.
Molto ben valorizzata è la parte esterna del casale,soprattutto di fronte al bar dove c’è una sorta di terrazza naturale con tanto di putting green di pratica, che si affaccia sulla vallata e sul campo da golf e dove nella bella stagione il circolo organizza numerose iniziative mondane (aperitivi, happy hour, ecc.).
Spogliatoi: Come detto, sono nell’appendice della clubhouse e vi si accede direttamente dall’area esterna. Sono un ambiente piuttosto essenziale, con 4-5 docce a disposizione, ma tutto racchiuso in pochi metri quadrati. Cenno di merito per la qualità dei teli doccia forniti e a libero utilizzo.
Area Pratica: E’ posizionata a un centinaio di metri di distanza dalla clubhouse e si trova sempre sulla cima del crinale collinare e dunque gode di una vista molto piacevole. L’area si sviluppa con un driving range ben curato con numerose postazioni anche al coperto, e da cui si può praticare sia da terra che dal tappetino. L’area di tiro è abbastanza vasta, però sulla sinistra si confina con la buca numero 1 dove comunque è abbastanza raro finire. Subito alle spalle del driving range c’è una zona dedicata agli approcci, costituita da un piccolo green “target”, dove è possibile ricreare numerose circostanze di approccio (bunker, approcci in salita, in discesa, ecc). A metà strada tra il driving range e la clubhouse è presente anche un ulteriore green di pratica per provare i put.
Dall’area pratica al battitore della buca 1 bisogna praticamente tornare indietro alla clubhouse, perché la partenza della prima buca è subito al di sotto dell’edificio.
Il Percorso Golf: Si tratta di un tracciato 9 buche che si sviluppa in tutta la valletta sottostante alla clubhouse e risale anche le appendici della collina frontestante. Lo sviluppo delle buche non è eccessivamente in pendenza, come potrebbe sembrare a prima vista: i dislivelli si colmano principalmente con i trasferimenti da una buca alla successiva e con i 3 par 3 presenti che “tagliano” l’andamento della valletta e del pendio collinare.
In questa ottica è un tracciato movimentato, con alcuni strappi in salita un po’ secchi, ma non è eccessivamente faticoso e può essere tranquillamente affrontato a piedi con carrello manuale.
Fate attenzione se non conoscete il campo che un paio di buche hanno la “doppia partenza” e diventano par 4 – par 5 a seconda che siate al primo o al secondo giro.
Il disegno delle buche è molto piacevole e sfrutta l’andamento del paesaggio, proponendo un percorso armonico dove l’insidia principale e costituita dal vento che in alcune giornate è presente e piuttosto forte.
Per il resto non ci sono altre circostanze fortemente punitive, ma comunque è un percorso dove è difficile fare punteggio anche per via dello slope rating piuttosto basso, a fronte di buche che sono di media distanza ma non corte e dove la selezione naturale può avvenire con un rough piuttosto fitto (in alcune giornate) e alcuni ostacoli d’acqua nella parte bassa del tracciato, oltre al sopra citato vento.
I green non sono difficili e nemmeno particolarmente grandi, anche se alcune posizioni di bandiera costringono ad affrontare forti pendenze, e bisogna trovare subito la sensibilità perché non ci si può assolutamente permettere di sprecare colpi in quella fase del gioco.
Bello il contesto generale in cui è immerso il percorso: il paesaggio collinare toscano ha sempre un grande fascino in termini fotografici e di “relax visivo”, ma in questo caso le circostanze sono particolarmente attraenti per merito dell’ottima cura dell’ambiente circostante oltre che del percorso di gioco.
Non ci capita mai di parlare della “buca 19”, ovvero dell’attività in clubhouse dopo il termine del giro convenzionale, ma in questo caso vogliamo sottolineare l’ottima proattività del circolo nel proporre aperitivi e momenti di condivisione al termine delle gare ed eventi e che sicuramente sono il piacevole coronamento di una bella giornata di sport trascorsa con altre persone appassionate di questo gioco.
Data ultima visita: Dicembre 2014

Questa recensione è stata utile?
Voto: 5.0/5

Condividi la tua esperienza su questo campo:


Nessun commento
Copyright©2010-2017 Golf-ing.it
- All rights reserved -
Follow us:
Torna ai contenuti