Golf Club Castello di Tolcinasco - GOLF-ING

Follow us:
Vai ai contenuti

Choose your language:

Golf Club Castello di Tolcinasco

Sito ufficiale: www.golftolcinasco.it/
Numero buche: 27
Raggiungibilità:
Molto buona. Il circolo si trova immediatamente all’esterno della tangenziale di Milano, in zona sud ovest in località Pieve Emanuele e a pochissima distanza da Opera. E’ servito molto bene da strade ad alto scorrimento, dalle quali bisogna uscire solo per percorrere gli ultimi chilometri che portano al circolo. Attenzione all’ultima svolta, dove non è indicata la presenza del circolo, bensì c’è una indicazione stradale generica "Tolcinasco".
Parcheggi: Una volta entrati nella strada che porta al circolo si deve superare la postazione di controllo dopodiché ci si trova in un ampio piazzale con numerosi posti auto. Da li la Club House è piuttosto vicina, saranno meno di 50 metri di camminata.
Club House: Realizzata all’interno di un ampio edificio in stile "scuderia" è decisamente una struttura eccellente, dove al piano terreno si trovano segreteria, pro shop e ristorazione mentre al piano inferiore si sviluppano spogliatoi, caddie master e sala sacche. Al piano superiore c'è la sala soci e gli ambienti dove si tengono le premiazioni degli eventi più esclusivi.
Immediatamente all’esterno della Club House sorge l’imponente castello di Tolcinasco, di epoca tardo medioevale, circondato da una ampia corte nella quale sono state realizzate una serie di residenze private.
Considerata la vastità dell’area e la completezza delle strutture non ci sorprende affatto come questo circolo sia stato in grado di ospitare con successo e conferire fascino e prestigio ad alcune delle più recenti edizioni dell’Open d’Italia di golf.

Spogliatoi: Situati al piano inferiore della Club House offrono tutto il confort necessario. Lo spogliatoio ospiti è separato da quello dei soci del circolo. La possibilità di utilizzare gli armadietti (fino a termine disponibilità) e la buona qualità dei teli doccia sono un ulteriore punto a favore.
Area Pratica: Si sviluppa sul retro delle Club House,e dunque dalla segreteria bisogna girare intorno a tutta lo stabile, che essendo piuttosto grande significa fare una bella camminata che per la verità è molto piacevole perché immersa nel giardino interno di "corte", in un ambiente che sa di storia, arte e golf all’unisono.
Il Driving Range offre numerose postazioni da cui è possibile praticare sia da tappetino che da terra. Lo spazio di tiro è molto esteso, dunque si possono provare tutti i tipi di colpo.
A pochi passi di distanza si trova anche un grande putting green di prova, mentre subito dietro le postazioni coperte del driving range c’è anche una area di prova del gioco corto comprensiva di bunker.
L’area di pratica è vicinissima alla partenza di uno dei tre percorsi a 9 buche presenti nel circolo che spesso è origine del tracciato 18 buche designato per la giornata.

Il Percorso Golf: Il campo occupa un’area molto vasta, con un disegno delle buche leggermente movimentato ma sostanzialmente pianeggiate e poco faticoso.
L’impressione che si ha partendo dai battitori gialli è sicuramente di un campo non particolarmente lungo e dunque abbordabile anche per giocatori dotati di una potenza di tiro media. Osservando il disegno delle buche si ha anche l’impressione di un campo in grado di tollerare le imprecisioni soprattutto nel tee-shot, anche se poi la presenza di ostacoli d’acqua, bunker e un rough particolarmente punitivo convincono che la tolleranza non sia tanto grande.
Riuscire a piazzare bene il primo colpo permette di poter giocare il proseguio della buca con colpi di precisione e senza la disperata necessità di fare ancora grande distanza.
I green sono ben protetti da bunker e qualche ostacolo d’acqua e sono di medie dimensioni, per cui si riescono a centrare abbastanza bene entro i 140 metri di distanza. A livello di difficoltà del put, se si riesce a trovare la giusta confidenza con il taglio dell’erba, possiamo considerarla abbastanza abbordabile ma non facile per via di alcune pendenze insidiose che a volte si è costretti ad affrontare.
Se per quello che riguarda l’insieme della struttura abbiamo espresso la nostra ammirazione per la sua unicità e completezza, per quello che riguarda il campo in se non ci ha dato altrettanto stupore. Ci è sembrato che per tipologia di disegno delle buche, vegetazione e panoramica possa essere assimilato a molti altri 18 buche di buona qualità che si trovano nel nostro paese.
Questo non influenza il nostro giudizio estremamente positivo sull’insieme e l’invito a visitarlo almeno una volta nella propria carriera golfistica rimane valido per tutti i giocatori che leggano questa recensione.

Data ultima visita:  Marzo 2014


Questa recensione è stata utile?
Voto: 4.0/5

Condividi la tua esperienza su questo campo:


Nessun commento
Copyright©2010-2017 Golf-ing.it
- All rights reserved -
Follow us:
Torna ai contenuti