Golf Club Molino del Pero - GOLF-ING

Follow us:
Vai ai contenuti

Choose your language:

Golf Club Molino del Pero

Sito ufficiale: www.golfmolinodelpero.it
Numero buche: 18
Raggiungibilità:
Selettiva ma semplice. Il Golf Club Molino del Pero si trova lungo la fondovalle Savena, in provincia di Bologna. È raggiungibile dalla città di Bologna tramite la strada provinciale che percorre la valle del fiume Savena e si riconosce facilmente quando si raggiunge l’incrocio con la strada che collega le località di Monzuno a Loiano, punto in cui è posizionato l’ingresso al circolo (ben segnalato) e anche visibile dalla strada. In alternativa può essere raggiunto dall’autostrada A1 con uscita al casello di Rioveggio, dal quale però si devono percorrere un ventina di chilometri "valicando" la località di Monzuno per poi raggiungere il fondo della valle successiva. Un percorso di montagna dal quale comunque si gode di una bellissima vista anche sul campo da gioco negli ultimi chilometri.
Parcheggi: All’ingresso del circolo si apre un piazzale di dimensioni medie, che è anche immediatamente affacciato sulla Club House. I posti auto non sono moltissimi, se la giornata è ben frequentata è possibile che si debba ricorrere al parcheggio libero lungo la strada di accesso al circolo, che comunque è poco trafficata.
Club House: E’ costituita da un corpo centrale e un edificio satellite, che insieme componevano un antico molino che è stato recuperato e ristrutturato. Nell’edificio principale c’è la segreteria, direttamente affacciata sui parcheggi, e la sala sacche per i soci del circolo, mentre al piano superiore c’è la sala soci nella quale c’è anche la postazione bar. La sala soci merita una nota di merito, perché è un ambiente grande e confortevole, con il soffitto molto alto in travi di legno e un ampio caminetto che riscalda l’animo dei giocatori nei periodi più freddi dell’anno. Bella anche la vista  dal finestrone che si affaccia direttamente sul campo pratica.
Il secondo edificio è quello che ospita gli spogliatoi.

Spogliatoi: Come detto, si trovano al piano superiore dell’edificio secondario. E’ un ambiente rustico e molto confortevole, così come lo spazio docce e i teli doccia forniti.
Area Pratica: Si compone di un driving range di buone dimensioni, con postazioni sia all’aperto che al coperto, da cui si pratica prevalentemente dai tappetini e si tira verso un terreno in salita. Proprio a fianco di quest’area è presente un putting green di pratica di medie dimensioni, dove si possono anche praticare i colpi di approccio e ele uscite dal bunker.
Tutta quest’area è posizionata a pochi metri dalla club house e dal parcheggio, e si trova immediatamente al di sotto del battitore della buca 1, per raggiungere il quale bisogna risalire un piccolo strappo in salita.

Il Percorso Golf: Il breve strappo in salita che porta dal campo pratica alla buca 1 è decisamente una "anteprima" di quello che il campo ha in serbo per i giocatori: il Molino del Pero è infatti un campo di montagna che si sviluppa su tutto il costone che fiancheggia parte del fiume Savena, e purtroppo la club house è nel punto più basso, per cui le prime buche sono tutte in salita. Si tratta dunque di un campo di "montagna" e come tale presenta le classiche caratteristiche di questi percorsi: buche sostanzialmente corte ma con situazioni di gioco in pendenza e scarso equilibrio, green molto piccoli e duri dove non è facile far fermare la palla, situazioni di gioco in "costa", dove la palla a volte compie dei rimbalzi laterali imprevedibili e dunque bisogna tendenzialmente giocare "di sponda".
Il tutto è ripagato da una serie di bellissime panoramiche sull’ambiente circostante, nonché la possibilità di realizzare prestazioni molto positive se si trova il giusto feeling con le condizioni particolari del percorso.
Su quest’ultima affermazione non fateci troppo affidamento: se non siete abituati a questo genere di percorsi, nelle vostre prime visite pagherete sicuramente un pegno di inesperienza quantificabile in 4-5 colpi.
Va precisato che il percorso è stato realizzato in due epoche differenti, per cui le seconde 9 buche che risalgono a una decina di anni fa sono un po’ più "pianeggianti" rispetto alle prime 9, che invece si inerpicano sui pendii che sovrastano la club house.
In ogni caso l’insieme del tracciato propone un forte dislivello da percorrere, per cui è consigliabile essere dotati di carrello elettrico o di cart se non siete in una condiziona atletica decente. Il nostro consiglio è di tenere in considerazione questo percorso perché offre la possibilità di provare condizioni di gioco un po’ alternative al golf classico, e se se non sarete conquistati dal bel panorama che si gode da alcune buche, sicuramente lo sarete dalla cordialità del personale del circolo che da anni è un punto fermo di questo club.
Data ultima visita: Maggio 2013


Questa recensione è stata utile?
Voto: 0.0/5

Condividi la tua esperienza su questo campo:


Nessun commento
Copyright©2010-2017 Golf-ing.it
- All rights reserved -
Follow us:
Torna ai contenuti