Golf Club Petersberg - GOLF-ING

Follow us:
Vai ai contenuti

Choose your language:

Golf Club Petersberg

Sito ufficiale: www.golfclubpetersberg.it/
Numero buche: 18
Raggiungibilità:
Buona. Si trova in località Monte San Pietro sulla strada provinciale 72 tra Aldino e Nova Ponente. Tutto sommato è a una distanza accettabile anche dal casello autostradale di Egna-Ora dell’autostrada del Brennero e questo lo rende uno dei campi più raggiungibili del Trentino Alto Adige partendo da lontano. Quando giungete in zona consigliamo di fare molta attenzione per identificare l'accesso nell’area del circolo dalla strada provinciale 72, che è si ben segnalata da piccoli cartelli stradali in prossimità della svolta, ma è in un tratto di rettilineo che si percorre a velocità sostenuta.
Parcheggi: E’ presente un piazzale di medie dimensioni a poca distanza dalla club house e dal campo pratica. Dalla svolta sulla strada provinciale al parcheggio si percorrono circa 600 metri di stradina nel bosco.
Club House: E’ all’interno di una tipica villa in stile altoatesino nella quale, su più piani, sono presenti parte dei servizi: segreteria e ristorazione. Gli spogliatoi e il caddie master si trovano nell’edificio a fianco, che riprende lo stile della club house. Decisamente piacevole l’ambiente caratterizzato dai tratti tipici sud tirolesi: ampio utilizzo di legno, decorazioni e fregi molto eleganti, fiori splendidi nella stagione estiva. Il Bar – Ristorante si trova al piano inferiore rispetto alla segreteria ed è dotato di una grande terrazza in prossimità del green della buca 9.
Spogliatoi: Si trovano al piano superiore della seconda costruzione. Sono un bell’ambiente ampio con numerose docce a disposizione che permettono la gestione di molte persone contemporaneamente senza dover aspettare. Molto confortevoli i teli doccia disponibili a libero utilizzo.
Area Pratica: Si sviluppa vicino alla club house e a pochi metri dalla partenza della buca numero 1. Il driving range ha una serie di postazioni scoperte e anche alcune coperte, si pratica in generale dal tappetino. Gli spazi a disposizione sono piuttosto contenuti perché confinante da un lato con la buca numero 1 e dall’altro con il parcheggio e parte della buca 18. Il putting green e l’area approcci sono sottostanti al driving range e raggiungibili velocemente anche dalla partenza della buca 1.
Il Percorso Golf: La caratteristica principale di questo percorso è la presenza continuativa (ad eccezione delle buche 8 e 9) del bosco: le varie buche compongono infatti un armonioso sentiero all’interno di una bellissima foresta di conifere che rendono l’ambientazione affascinante e piacevolissima.
Possiamo dire che il bosco sia proprio l’ostacolo principale durante tutto il percorso: quando ci si reca sui tee di partenza delle varie buche non può non sfiorare l’idea che si potrebbe finire dritti dritti in mezzo alle piante, e lo stesso vale su molti colpi successivi perchè le buche non sono lunghe ma girano spesso sia a sinistra che a destra. In realtà anche se si sbaglia non è una tragedia completa perché il sottobosco è abbastanza pulito in molti punti e ritrovare la palla è possibile. Di certo poi bisogna riportarsi in fairway, che a volte può non essere per nulla facile, tra tronchi, sassi e muschio.
I green sono di medie dimensioni e non sono particolarmente difficili, mentre fate attenzione ai bunker che inizialmente sembrano inoffensivi ma sono piazzati strategicamente in punti molto fastidiosi.
Il tracciato propone un andamento movimentato, non eccessivamente faticoso tranne un paio di strappi in salita come tra la buca 14 e 15, oppure l’arrivo della buca 9. Diciamo che si riesce ad affrontare a piedi e con carrello a mano senza problemi. In molti giocatori preferiscono portare la sacca a spalla, alleggerita degli eventuali accessori superflui.
In definitiva il percorso può essere definito come bello e rilassante: la cura dei dettagli e la manutenzione sono sempre eccellenti, laddove la tranquillità del bosco non sarà stata sufficiente a mettervi in pace con voi stessi ci potranno pensare alcuni scorci che si aprono sulle montagne circostanti e che meritano un paio di minuti di ammirazione.
Come per gli altri circoli di questa regione nella stagione invernale l’attività è sospesa per alcuni mesi, per cui sono giocabili solitamente da inizio aprile a fine ottobre.

Data ultima visita:  Agosto 2016



Questa recensione è stata utile?
Voto: 0.0/5

Condividi la tua esperienza su questo campo:


Nessun commento
Copyright©2010-2017 Golf-ing.it
- All rights reserved -
Follow us:
Torna ai contenuti