Golf Club San Domenco - GOLF-ING

Follow us:
Vai ai contenuti

Choose your language:

 
Golf Club San Domenico
 
 
Sito ufficiale: www.golfpuglia.it
 
Numero buche:18
 
Raggiungibilità: Discreta. La posizione geografica di questo circolo è abbastanza strategica, perché si trova sostanzialmente a metà strada tra Bari e Brindisi ed è facilmente raggiungibile dalla strada a scorrimento veloce che collega le due città. Si trova nella località turistica di Savelletri di Fasano, in un’area leggermente defilata dal paese ma a poca distanza dal mare e dai alcuni stabilimenti balneari che d’estate sono animati da un turismo piuttosto vivo. Dalla svolta sulla superstrada il campo si trova a circa 5 km. Nelle ultime svolte ci sono anche delle indicazioni visibili, unitamente a quelle per il resort di Borgo Egnazia che è di fronte al campo, però trattandosi di piccole stradine secondarie è meglio prestare doppia attenzione. Considerato che la maggior parte della frequentazione del circolo deriva da turismo di “lunga gittata”, la possibilità di scegliere tra gli aeroporti di Bari o Brindisi (posti entrambi a una cinquantina di chilometri dal circolo) è sicuramente positiva.
 
Parcheggi: Si trovano di fronte all’entrata del circolo e a fianco dell’entrata al resort di Borgo Egnazia. Si tratta di un piazzale sterrato delimitato da un muretto in pietra, sullo stile delle costruzioni locali, circondato da numerosi ulivi. I posti auto non sono tantissimi, però come detto va considerato che una buona fetta dei frequentatori del circolo soggiornano al resort frontestante e dunque possono andare al campo direttamente a piedi.
 
Club House: Affascinante: è posizionata nel cuore del percorso di gioco ed è costituita da una antica masseria ristrutturata, che presenta le caratteristiche tipiche delle costruzioni storiche del luogo, ovverosia una geometria dell’immobile molto lineare e semplice ma che si basa sull’utilizzo di pietra bianca che ne conferisce un aspetto piacevole, rilassante e anche unico per il suo genere.
 
La clubhouse è anche arredata in maniera elegante al suo interno e propone tutti i servizi utili al giocatore: al piano terreno c’è la segreteria, il pro shop e il bar, mentre sulla parte retrostante dell’edificio c’è il locale del caddie master / sala sacche. Gli spogliatoi sono invece posizionati al livello –1 e possono essere raggiunti sia dall’interno della clubhouse, sia da una scalinata posta subito all’esterno della segreteria.
 
Spogliatoi: Ambiente piacevole e rilassante, con postazione docce che offre discrezione e relax. Nell’insieme possiamo definirli decisamente all’altezza del contesto generale.
 
Area Pratica: Si sviluppa di fronte alla club house, dove si apre un ampio driving range circondato da ulteriori zone dedicate alla pratica del gioco corto e il putting green. Nell’insieme un’area pratica completa e ben curata, con molte postazioni di tiro direttamente da terra e anche qualche postazione coperta per le rare occasioni di pioggia. La presenza di riferimenti e target green sull’area di driving range aiuta a perfezionare le sensazioni di gioco. Non ci sorprende che il San Domenico Golf sia spesso sede di clinic da parte dei migliori professionisti: il campo pratica è molto completo e si presta bene a questi lavori di “analisi e perfezionamento”. Il battitore della buca 1 è a poca distanza e si raggiunge in 2 minuti, quello della buca 10 è invece un po’ più lontano (parliamo di 5 minuti di camminata).
 
Il Percorso Golf: Si tratta di un percorso che ricopia i tratti caratteristici del “link” scozzese, combinato agli elementi naturalistici e paesaggistici che contraddistinguono questa zona della Puglia. Il disegno delle buche prevede dunque un andamento leggermente ondulato, ma sostanzialmente pianeggiate, caratterizzato da buche non particolarmente lunghe e con scarsa presenza di vegetazione ad altofusto.
 
Le insidie sono sostanzialmente composte dalle numerose aree di rough selvaggio, dove l’erba è molto alta e fitta, da alcuni ostacoli d’acqua composti dai laghetti presenti sul percorso, e sicuramente anche dai green che sono piuttosto ondulati e con pendenze non sempre facili da leggere.
 
Aggiungiamo anche un ulteriore elemento di difficoltà che è tipico dei campi “link”: il vento.
 
Data la posizione del campo, che è in prossimità del mare (un paio di buche saranno a non più di 30 metri dalla spiaggia) il vento è una costante che accompagna il giocatore su tutte le 18 buche e a seconda della stagione in cui si gioca può presentarsi anche molto intenso fino a raggiungere la vera “ingiocabilità” nei giorni più perturbati. Una condizione di gioco non tanto frequente sui campi italiani e che dunque lo rende un ottimo terreno di allenamento per la completezza del proprio repertorio.
 
Decisamente un campo piacevole, che come detto propone anche dei gradevoli ed artistici scorci sulla natura del luogo, sostanzialmente brulla ma arricchita dalla presenza di alberi di ulivo isolati qua e la e l’intermittente vista sul vicino mare.
 
Considerato nella sua completezza di struttura, comprendendo anche il vicino resort di Borgo Egnazia, possiamo senza dubbio annoverarlo tra le mete meritevoli di visita, anche se è posizionato molto distante dal centro-nord italia e dunque comporta una trasferta importante in termini di tempo e risorse economiche. Non a caso questa struttura è spesso sede di eventi golfistici come finali di circuito per dilettanti e anche per eventi agonistici professionistici, tra i quali ricordiamo le finali del “Challenge Tour” che sono state ospitate su questo percorso per alcune edizioni degli anni passati.
 
Data ultima visita: Novembre 2014


Questa recensione è stata utile?
Voto: 0.0/5

Condividi la tua esperienza su questo campo:
1 commento


Golf Player 73
2015-01-03 10:57:00
Struttura bellissima e campo impeccabile per tutto l'anno. Che vento pero'!!
Copyright©2010-2017 Golf-ing.it
- All rights reserved -
Follow us:
Torna ai contenuti