Golf Club Terre dei Consoli - GOLF-ING

Follow us:
Vai ai contenuti

Choose your language:

 
Golf Club Terre dei Consoli
 
Sito ufficiale: www.terredeiconsoli.it
Numero buche: 18
Raggiungibilità: Discreta. Il golf club si trova nell’entroterra laziale, a poca distanza dalla via Cassia in posizione centrata tra Roma e Viterbo. La località da tenere presente è Monterosi, paesino posto in prossimità di una delle uscite della strada a scorrimento veloce SR2, via Cassia. Il paesino va sostanzialmente attraversato e poi bisogna addentrarsi nella campagna circostante attraverso una stradina apparentemente secondaria ma che invece porta all’imponente complesso residenziale sorto intorno al campo da golf. Segnalazioni stradali in località Monterosi presenti ma non esageratamente visibili, bisogna prestare molta attenzione.
Per chi arriva da altre zone d’Italia, l’uscita autostradale più comoda è Magliano Sabina sulla autostrada A1, dopodichè bisogna attraversare la campagna laziale in direzione Nepi per ricongiungersi alla via Cassia a poca distanza da Monterosi.
Parcheggi: Una volta giunti nei pressi dell’area residenziale del golf club, il parcheggio è una delle prime cose che si incontrano già prima di addentrarsi nel quartiere di villette a schiera, che effettivamente fanno un notevole colpo d’occhio perché sono molto numerose e coprono un’area molto vasta. Il parcheggio è molto grande e c’è posto per moltissimi automezzi, peraltro tutti posti auto ben sviluppati su pavimentazione adeguata e pianeggiante e non abbarbicati un po’ qua e la e ricavati “di fortuna” come accade in numerosi altri circoli golfistici. Dal parcheggio c’è un cancello pedonale che permette di raggiungere, a circa 200m di stanza, la segreteria e l’area pratica, attraversando un paio di buche del percorso executive che completa l’offerta golf del circolo.


Club House: Non esiste un corpo unico identificabile come club house, perché la segreteria del circolo è ricavata all’interno di una costruzione in legno che praticamente ospita anche il driving range e la golf academy, mentre il resto dei servizi sono stati ricavati in un paio di villette dell’area residenziale affacciate sul campo e a poca distanza. Gli spogliatoi sono in una di queste villette, così come il bar e l’area di ristoro sono ricavate al piano terreno di un’altra villetta nel cui giardino di competenza è stata costruita una veranda con posti a sedere all’aperto e al coperto. Non ci è sembrata una soluzione entusiasmante, però è anche vero che questo progetto è di recente costruzione e probabilmente la versione attuale è un passaggio temporaneo in attesa del completamento dell’opera.
Spogliatoi: Si sviluppano all’interno di una delle villette a schiera circostanti il campo pratica. Al piano terreno ci sono gli spogliatoi riservati ai soci, mentre al primo piano c’è la zona ospiti. Come detto, non entusiasmante come soluzione perchè sa un po’ di temporaneo e si ha l’impressione di essere nel bagno di casa.
Area Pratica: Molto ben sviluppata, è composta da un ampissimo driving range e da un grande putting green subito dietro ad esso. Entrambi i contesti permettono di provare ed allenare tutti i tipi di colpo senza vincoli di alcun genere, per cui è davvero una condizione ideale. Dall’area pratica al battitore della buca 1 ci sono un centinaio di metri da percorrere, non ci siamo invece resi conto di dove sia la partenza della buca 10 (non si sa mai….in alcune circostanze i circoli fanno partire da li quando c’è molta gente….), ma l’impressione è che sia piuttosto lontano.
Il Percorso Golf: Siamo in una zona collinare e dunque il tracciato si sviluppa in maniera movimentata con salite e discese gradevoli. Il disegno del percorso è bello e non banale, l’andamento ondulato del percorso incontra occasionalmente laghi artificiali e bunker posizionati strategicamente nelle zone di atterraggio dei tee shot e a protezione dei green. I green in se e per se sono una notevole insidia, non solo per le forti pendenze che per fortuna sono sembrate gestibili perché il giorno della nostra visita i green non erano eccessivamente veloci, quanto anche per il fatto che sono spesso posizionati su una area rialzata in stile link scozzesi che accentua l’errore se il green non viene centrato dalla distanza.
Assolutamente entusiasmante la parte finale del percorso, che inizialmente sembra un tipico percorso link scozzese come se ne vedono in giro, invece si evolve con grande personalità e infine dalla 14 in poi presenta una serie buche piuttosto difficili e sfidanti e dal disegno eccezionale.
Sinceramente siamo rimasti molto impressionati dalle potenzialità eccezionali di questo luogo, sia per quello che riguarda il campo da golf che ha tutte le caratteristiche per poter ospitare tornei importanti anche del Tour professionistico, sia per quello che riguarda l’offerta golfistica che può proporre, unitamente al Golf Club Nazionale che dista pochi chilometri, creando un distretto golfistico turistico molto interessante.
Straordinaria anche l’opera immobiliare legata al campo da golf, un concetto di quartiere gofistico tipico americano ma realizzato in stile italiano, dove sono già state costruite moltissime villette (delle quali una buona parte sono sembrate ancora invendute) e che porta un concetto allargato di golf-life maggiore di quanto siamo abituati a vedere dalle nostre parti.
Non mancheremo di visitare nuovamente questo percorso appena ne avremo la possibilità!
Data ultima visita: Aprile 2017

Questa recensione è stata utile?
Voto: 0.0/5

Condividi la tua esperienza su questo campo:


Nessun commento
Copyright©2010-2017 Golf-ing.it
- All rights reserved -
Follow us:
Torna ai contenuti