Golf Club Ugolino Firenze - GOLF-ING

Follow us:
Vai ai contenuti

Choose your language:

Golf Club Ugolino Firenze
 
Sito ufficiale: www.golfugolino.it/
Numero buche:18
Raggiungibilità: Buona. Il Golf Club Ugolino si trova sulle colline a sud di Firenze e può essere rapidamente raggiunto dall’uscita autostradale di Firenze sud, seguendo le indicazioni per la località “Grassina” e mantenendo la strada principale per altri 4-5 km una volta superata questa località. L’entrata del circolo è contraddistinta da un viale alberato che si affaccia direttamente sulla strada. Non ci sono indicazioni stradali specifiche lungo il percorso, fatto salvo per il cartello che indica la presenza del circolo e che è posizionato all’imboccatura del viale alberato: la prima volta che ci andate è meglio aver studiato un po’ la cartina stradale, dopodiché non sarà più necessario perché il tragitto è semplice e si ricorda facilmente.
Parcheggi: Bisogna percorrere il viale alberato che contraddistingue l’ingresso al circolo, superare la Club House e raggiungere il retro, dove è presente un piazzale di medio-piccole dimensioni con un numero limitato di parcheggi. Nella realtà i posti auto possono essere ricavati anche parcheggiando lungo la parte terminale del viale alberato, per cui non sono così pochi come potrebbe sembrare.
Club House: Il circolo di Golf Ugolino di Firenze affonda le sue origini addirittura prima degli inizi del 1900 e in questa ottica è un circolo che ha contribuito a costruire la storia del golf in Italia in maniera determinante. La Club House è un po’ più recente rispetto alla fondazione del circolo, però parliamo sempre di un edificio tendenzialmente antico, costruito su due piani dove al piano terreno sono presenti segreteria, pro-shop e spogliatoi, mentre il piano superiore è dedicato alla ristorazione e sala soci. La presenza di un arredo storico e di rifiniture in legno in stile inglese contribuiscono a conferire l’aspetto di grande tradizione per il quale il circolo è conosciuto in tutto il movimento golfistico nazionale.
Spogliatoi: Si trovano di fronte alla segreteria. Sono un ambiente accogliente e piacevole che propone una tipologia di arredo in legno brunito in stile con il resto della Club House. Buono il numero di docce disponibili, anche se nelle giornate più affollate ci si ritrova ad essere un po’ fitti.
Area Pratica: Considerato che la Club House si trova all’interno di una fitta pineta di pini marittimi, il Driving Range e l’area di pratica del gioco corto sono stati creati in una zona sottostante dove si apre una radura per permettere il gioco lungo. La posizione non è proprio comodissima, perché bisogna percorrere una ripida discesa, che diventa poi una faticosa risaluta per tornare al battitore della buca 1 che si trova nei pressi della Club House. A livello di Driving Range è discreto e si può praticare sia da terra che da tappetino all’interno di una serie di postazioni coperte. L’area di tiro si sviluppa in leggera pendenza laterale e probabilmente è meglio così, perché abitua il giocatore al percorso che lo attende. Il putting green di pratica si trova invece in prossimità della partenza della buca 1. Anche in questo caso è meglio così….almeno i giocatori possono riprendere fiato provando il putt dopo la faticosa risalita prima di cominciare il proprio giro di gioco.
Il Percorso Golf: Il tracciato del Golf Club Ugolino presenta le caratteristiche tipiche derivanti dalla posizione territoriale, ovvero in collina, e della sua origine storica antica. Per questo motivo si tratta di un percorso affascinante composto da buche mediamente corte ma molto insidiose per via della invadente vegetazione presente. Soprattutto le prime 9 buche necessitano di precisione ed affidabilità di tiro, perché sono prevalentemente inserite nel bosco, dove lo spazio di errore è ridotto al minimo. Le seconde 9 buche si aprono maggiormente ma vanno ugualmente affrontate con lo stesso piglio, perché la vegetazione presente è molto più “invasiva” di quanto possa sembrare a prima vista. Diciamo che le insidie principali del campo sono racchiuse proprio in questa chiave di lettura, unita al fatto che spesso ci si trova a giocare in posizioni di pendenza laterale o frontale per via della posizione collinare, fattore che può rappresentare un notevole disturbo se non si è abituati a questo genere di terreni.
Per il resto non ci sono altri pericoli grossi: gli ostacoli d’acqua sono pochi e circoscritti a poche buche, i bunker sono nella norma e spesso solo a protezione dei green, e i green sono medio-piccoli, per cui non semplicissimi da prendere da lontano, ma abbordabili in fase di “approccio-put” per via della loro buona manutenzione. Attenzione però alle pendenze dei green, che a volte sono inaspettatamente molto forti.
Certo è che se non trovate la giusta confidenza con il gioco corto, su questo campo pagate un pegno molto più alto che altrove e potete abbandonare i sogni di conseguire uno score buono, anzi, potreste tornare a casa con un record in negativo.
A livello di faticosità, questo sicuramente non è uno dei tracciati più rilassanti: il susseguirsi di sali-scendi, anche molto ripidi, mettono alla prova la tenuta atletica dei giocatori e lo rendono un campo adatto all’utilizzo di carrello elettrico o cart. Rimane comunque un percorso piacevole, accompagnato da una serie di rilassanti vedute sul meraviglioso paesaggio collinare della toscana.
Data ultima visita:  Aprile 2012

Questa recensione è stata utile?
Voto: 0.0/5

Condividi la tua esperienza su questo campo:


Nessun commento
Copyright©2010-2017 Golf-ing.it
- All rights reserved -
Follow us:
Torna ai contenuti